SCONCERTANTI



Anno di nascita: 2013


Con:


(in quartetto)

Lorenzo Bartolini (voce), Lorenzo Gasperoni (chitarra), Jimmy Bracci (basso), Christian Canducci (batteria e theremin)


(in duo)

Lorenzo Bartolini (voce), Lorenzo Gasperoni (chitarra)


Specie: spettacolo di canzone-teatro


Dimensioni medie: 90 minuti


Descrizione comportamentale: La voce del “cantattore” Bartolini si modula fra un personaggio e l’altro dei brani e la chitarra di Gasperoni (affiancata dalla batteria elegante di Christian Canducci e dal basso impeccabile di Jimmy Bracci) la segue, la accompagna, qui fermandosi per lasciarle campo libero, lì indicandole la via in momenti di vero e proprio cabaret strumentale.


Presentazione: I Formazione Minima sono “il più unico duo” pensabile. Collaborano, pare, da sempre. E condividono persino il nome proprio (Lorenzo), sebbene tengano perfettamente separati cognomi e ruoli: le parole cantate e recitate da Bartolini (cantAttore, come si definisce) e le note della chitarra di Gasperoni sono distinti ingranaggi di un marchingegno perfetto. Perfetto ma deflagrante di comicità surreale, di sentimento caldissimo, di sarcasmo affilato. Una “bomba a orologeria svizzera”, insomma.

Ed è uno spasso ascoltarli passare dal monologo musicato alla canzone, incuranti dei generi e degli stili (come il teatro-canzone esige), attenti semmai alla coerenza del senso (come di rado si sente). E’ esilarante assistere ai loro meticolosi deliri sincronizzati, ai litigi da vecchi coniugi esasperati dalla convivenza, a certi dialoghi svagati in cui l’uno sembra leggere nel pensiero dell’altro (più che interromperlo).

I Formazione Minima si possono allargare fino ad includere Jimmy Bracci al basso e Christian Canducci alla batteria e theremin.